Quantcast
I benefici di avere un'auto ibrida | Spendimeno.it

I benefici di avere un’auto ibrida

Categoria: Archivio Blog
Tag:
Condividi:


Perché scegliere l’ibrido? I vantaggi sono evidenti soprattutto in città: consumi contenuti e possibilità di circolare liberamente. 

In natura “ibrido” significa unione tra due specie differenti. Lo stesso vale per le auto ibride, che hanno due motori: uno elettrico e uno a benzina. Questi lavorano insieme, garantendo una serie di vantaggi che migliorano la qualità della vita e dell’ambiente. Le auto ibride riscuotono sempre maggior successo: questa innovativa tecnologia ecologica permette di ridurre consumi ed emissioni senza rinunciare alle prestazioni, incontra favori crescenti.

Ci sono tre tipo di auto ibrida…

(l’articolo continua)


Ci sono tre tipi di auto ibrida; microibride, mild-hybrid, full-hybrid e plug-in. Oltre la panoramica tecnologica sarebbe utile conoscere anche i modelli che riscontrano il maggior favore nel mercato. A fare la parte del leone, come sempre in questo comparto, Toyota. Poi troviamo i seguenti marchi; Lexus, Bmw e Kia.

In testa alla classifica delle auto ibride più vendute c’è la Toyota Yaris, da 15.000€ con un bonus da 4.500€ se cambi il tuo diesel. Al secondo posto tra le auto ibride più vendute in Italia si piazza la Auris, da 19.500€ con un bonus da 5.000€ se cambi il tuo diesel. Una vettura elegante e sportiva che spicca per la cura dei dettagli. Al terzo posto vediamo gli ibridi Lexus che si distinguono per eleganza, innovativo e audace design, piacere di guida e cura maniacale dei dettagli. Il marchio di lusso di Toyota parte da 47.800€ con un bonus da 7.000€ se gli lasci il tuo diesel.

Nel 2018 entrano nel mercato italiano nuovi modelli come; Il nuovo crossover, Outlander, di Mitsubishi, costa circa 55.000€, con oltre 900 km di autonomia la Tiguan GTE da 218 Cv della casa tedesca Volkswagen che viene a costare sui 50.000€ e Q7 e-tron, la prima delle auto ibride come plug-in turbo diesel per Audi, costa più di 88.000€.

Una scelta ecologica.

(l’articolo continua)


Ormai non è un segreto che guidare in città comporti un incremento del consumo di carburante per la maggior parte delle auto. Le ibride sono diverse dagli altri veicoli. Per esempio, una Yaris Hybrid percorre fino a 30 km con un litro nel ciclo urbano. E si può risparmiare ulteriormente se si guida in modalità Eco.

Grazie alla tecnologia delle auto ibride si riducono anche le emissioni al minimo. La perfetta combinazione di un motore elettrico e di uno a benzina comporta un livello di emissioni di circa 75 g di CO2 per km, un valore incredibilmente basso per una vettura familiare.

Per concludere, in Italia, le auto ibride usufruiscono di alcuni vantaggi fiscali. Per esempio in Piemonte e Basilicata, le auto ibride non pagheranno il bollo auto per i primi 5 anni. La Regione Marche ha introdotto una tariffa agevolata di 2,79 € per KW.

Publicato: 2/2/2018Da: Alessandro Pellizer

Potrebbe interessarti